giovedì, febbraio 05, 2009

Sua volontà presunta


Sua volontà presunta, appunto.
La frase è di quell'acrobata di Sacconi.

6 commenti:

chichi ha detto...

che rabbia.
anzi, no.
...
che tristezza.
ecco.

Marco DC ha detto...

ciao,
seguo da molto il tuo blog e apprezzo le vignette.
Vorrei suggerirtene una in cui Berlusconi si dichiara
a favore dell'eutanasia e stacca la spina alla morente
Repubblica Italiana sul letto d'ospedale...
non sono abile con le matite altrimenti me la farei da me,
se apprezzi l'idea mi fa piacere, continua per la tua strada che
sei un grande, ad artisti come te dovrebbero dare più spazio.

limas ha detto...

Rododendro rododendro
gratto gratto e spingo dentro
ma se cerco la matita
poi m'accorgo che è sparita
è finita e non è strano
proprio nel tuo deretano.
Rododendro rododendro
lo ripeto tutti i giorni
fai attenzione, guarda dentro
chi ti osserva è Max Liorni.

filippo ha detto...

chi?
ma va a cagare, và.

Anonimo ha detto...

A Filippo!
Di quel che ripondi
me ne impippo.
Per seguire il tuo invito andrebbe ottimamente come carta igienica qualcuna delle tue vignette.
Rododendro Rodeodentro.
La matita ti è restata dentro. Indovina dove? Ciao!

filippo ha detto...

Retorica rurale.
Augusta
e insignificante.